Appello

Appello ai Docenti e Lavoratori dell’Università di Roma “Tor Vergata”

Vota e fai votare Raul Mordenti candidato di Rifondazione Comunista al VII Collegio del Senato

Cara/o amica/o e Collega,

molti di noi conoscono il prof. Raul Mordenti, della Facoltà di Lettere, fino dal ’68 e dalla sua militanza nel Movimento studentesco; altri di noi l’hanno invece conosciuto e apprezzato più tardi, come Collega impegnato nella didattica e nella ricerca, quando è stato chiamato nella nostra Università a insegnare “Storia della critica letteraria” nell’a.a. 1993-94; altri, infine, l’hanno conosciuto nel corso delle importanti mobilitazioni che hanno unito molti di noi (pure di orientamenti politici ed ideali diversi) nella mobilitazione contro la guerra in Kossovo.

Non crediamo ci faccia velo l’amicizia personale che ci lega a Raul, se pensiamo che il Collega Mordenti porterebbe in Senato un impegno intransigente di antifascista, in difesa della laicità dello Stato e della Costituzione, e in particolare una posizione limpida e competente a sostegno dell’Università pubblica e del diritto allo studio; sappiamo inoltre che Mordenti, attualmente responsabile per i problemi del lavoro del suo Partito, si batterebbe in Parlamento per la tutela dei lavoratori, dei più deboli e degli emarginati, e lavorerebbe in particolare per risolvere il problema drammatico della disoccupazione giovanile.

Ci sembra anche importante che la comunità universitaria di Tor Vergata possa essere rappresentata direttamente nel Parlamento nazionale da un suo Professore, e ciò tanto più nel momento in cui l’Università è coinvolta in processi di riforma (ma anche di de-finanziamento e di privatizzazione) che suscitano in molti di noi le più vive preoccupazioni.

Per questo noi sottoscritti/e Docenti e Lavoratori/trici dell’Università di “Tor Vergata”, pur appartenendo a diversi orientamenti politici ed ideali della sinistra, invitiamo gli elettori e le elettrici del VII Collegio del Senato (Roma Tuscolano-Ciampino, quello su cui insiste la nostra Università: cfr. acclusa piantina), a votare il collega Raul Mordenti candidato nelle liste di Rifondazione.

Vogliamo sottolineare che il voto che proponiamo non è affatto disperso o sprecato, al contrario l’elezione di Mordenti è concretamente possibile, giacché nel Lazio ben 8 seggi senatoriali (il 25% del totale) sono assegnati nella quota proporzionale, e stando ai voti delle ultime elezioni regionali il totale dei voti di Rifondazione Comunista può dunque realisticamente aspirare a conquistare almeno un seggio al Senato, che verrà assegnato al quoziente elettorale più alto fra quelli riportati dai candidati dello stesso Partito.

PRIME ADESIONI: Claudia Toniolo, Daniela Zizzari; Andrea Schiaffino, Loretta Frattale, Erika Gardner, Marina Ciccarini, Josè Luis Gotor, Francesco Piva, Alberto Gianquinto

ulteriori adesioni possono essere comunicate all’indirizzo elettronico: raulmordenti@raulmordenti.it

www.raulmordenti.it

Post Scriptum:

Ti saremmo molto grati se, condividendo il nostro appello, vorrai aiutarci a farlo circolare presso i tuoi amici e conoscenti, specie se votanti nel VII Collegio senatoriale.

Dobbiamo (e possiamo!) contrastare anche con i nostri poveri mezzi l’arrogante strapotenza finanziaria e mediatica di Berlusconi diventando tutti e ciascuno protagonisti di democrazia. Se ciascuno/a di noi informa ed orienta altri dieci, e se ciascuno di questi dieci informa ed orienta altri…Possiamo farcela.

Non è il momento di astenersi, né dal voto né dalla campagna elettorale! Anche un solo voto può essere decisivo. Grazie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *